Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il paese senza Vigili nè Carabinieri corre ai ripari: le denunce all’Arma si faranno in Comune

Almeno per segnalazioni e denunce i cittadini di San Giacomo potranno d’ora in avanti evitare di andare a Termoli e usare lo sportello istituito in Municipio due giorni a settimana con la presenza d carabinieri di Termoli. Un risultato importante quello ottenuto grazie al dialogo tra il sindaco Costanzo Della Porta e la Compagnia adriatica. La popolazione infatti chiede da tempo una maggiore vigilanza e un maggior controllo.

Più informazioni su

Nessun vigile urbano e nessun carabiniere. A San Giacomo degli Schiavoni – non è certo una novità – il controllo del territorio è affidato all’Arma di Termoli. Il piccolo Comune alle porte della cittadina adriatica soffre di questo problema da molto tempo, e le rapine all’Ufficio Postale hanno di fatto confermato la criticità.

Anche solo per fare una denuncia i residenti di san Giacomo devono andare nella caserma o nel commissariato di Termoli. Un piccolo ma significativo passo in avanti rispetto a questa carenza arriva ora dall’accordo che il sindaco Costanzo Della Porta ha sottoscritto con la Compagnia carabinieri di Termoli. Dalla prossima settimana infatti per due volte a settimana sarà attivo nel Comune di san Giacomo un punto di segnalazioni e ricezioni denunce con la presenza di militari dell’Arma.

Il mercoledì dalle 15 alle 16 e il venerdì dalle 9 alle 10 i carabinieri saranno presenti in Municipio per ascoltare i cittadini e raccogliere eventuali denunce. «Grazie all’Arma dei Carabinieri per aver mostrato, in un fattivo spirito di collaborazione tra Istituzioni, grande sensibilità verso la nostra comunità» commenta il primo cittadino, parlando di «primo ma importante passo per il miglioramento delle condizioni di sicurezza dei cittadini».

I quali cittadini hanno a lor volta accolto con sollievo l’iniziativa – per ora sperimentale – pur auspicando che presto si possa arrivare a una forma di controllo più stringente e costante del paese, con pattuglie operative.

Più informazioni su