Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Bolle di sapone, sabbia magica, favole, merende e laboratori: i mille volti di Pinocchio

Da giovedì 1 ottobre un cartellone di eventi ricchissimo dedicato ai bambini da 3 a 10 anni. Tra gli spazi dell’ex Gil e il teatro Savoia saranno organizzate decine di attività per l’infanzia. Il burattino impertinente di Collodi sarà il filo conduttore della manifestazione "Con un palmo di naso" diretta da Brunella Santoli.

Più informazioni su

Cinque giornate interamente dedicati ai bambini dai 3 ai 10 anni: partirà giovedì 1 ottobre il Festival delle arti per l’infanzia “Con un palmo di naso”, organizzato dall’Unione lettori italiani del Molise e dalla fondazione Molise Cultura.
Tantissimi gli eventi in programma tra gli spazi dell’ex Gil e il Savoia: teatro, giocoleria, incontri con l’autore, laboratori, mostre e concerti, tutto concentrato lungo il solco tracciato dal burattino più famoso al mondo, Pinocchio, che con la sua simpatia e sfrontatezza guiderà i più piccini tra colori, musiche e sapori.

Il cartellone del festival diretto da Brunella Santoli sarà inaugurato giovedì pomeriggio alle 16 e 30 con “Al gran teatro dei burattini” con letture, giocolerie, musica e sorprese e a seguire dal taglio del nastro della mostra-spettacolo Pin’Occhio, viaggio giocoso in sette movimenti in cui una guida narratrice accompagnerà i bambini lungo i sette quadri del percorso interattivo con l’intento di coniugare creatività e valore educativo, attraverso l’incontro giocoso e il dialogo tra i linguaggi del teatro, della musica, dell’arte plastica e figurativa. Questa mostra resterà aperta fino al 10 ottobre.
Spazio anche agli adulti con una mostra a cura della casa editrice Interlinea che propone un viaggio nella letteratura per l’infanzia sul tema dell’alimentazione e del gusto. Nella stessa giornata ci saranno un laboratorio a cura del pastificio La Molisana e l’attesissimo concerto per bolle di sapone capace di incantare il pubblico di ogni.

Il 2 ottobre oltre al laboratorio Mani in pasta e alla mostra Pin’Occhio della mattina ci saranno ancora le bolle di Michele Cafaggi (ore 11 al teatro Savoia), un altro laboratorio dedicato alle fiabe e alla cucina, le letture animate di Anna Vivarelli e Guido Quarzo e alle 19 un aperitivo intitolato “All’osteria con Pinocchio”.
Ricco anche il cartellone del 3 ottobre di cui segnaliamo l’evento serale al Savoia in cui si svolgerà il Concerto interculturale a corpo libero a cura di Andrea Apostoli in collaborazione con Aigam coi quali fare un viaggio attraverso l’impressionismo musicale e i canti del Magreb.
Dedicato al cioccolato (anche senza glutine) il laboratorio del 4 ottobre che ha come obiettivo quello di far riscoprire ai bambini la manualità, far ritrovare il piacere di giocare tutti insieme realizzando dei piccoli capolavori di cioccolata. E sempre dolcissimo sarà lo spettacolo teatrale alle 18 nell’ex Gil in cui sarà narrata una magica storia fra narrazione e giocoleria nella bottega più golosa al mondo.
Il festival si chiuderà il 5 ottobre con la merenda pomeridiana e le letture alle 16, lo spettacolo di sabbia artistica alle 18 e 30 e il gran finale nel palazzo di via Milano.
Gli spettacoli sono tutti a numero chiuso, per prenotarsi occorre contattare l’ufficio festival a questi numeri: 0874 437807/331 3077702 dalle 9 alle 13. Il programma completo è scaricabile qui.

Più informazioni su