Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il fatto non sussiste, assolto l’ex sindaco di Colletorto Fausto Tosto

Più informazioni su

Assolto con formula piena perchè il fatto non sussiste. Si conclude così, in maniera positiva, la vicenda giudiziaria che vedeva coinvolti l’ex sindaco di Colletorto Fausto Tosto, e l’Agente della Polizia Municipale del paese, Antonio Fernando Paradiso.

La sentenza è arrivata questa mattina, giovedì 17 maggio, durante l’udienza conclusiva al Tribunale di Larino. Il Giudice monocratico, Elena Quaranta, non avendo riscontrato durante il dibattimento processuale elementi di prova tali da trasformare i capi d’imputazione in una condanna, ha deciso di assolvere con formula piena entrambi gli imputati.

I due erano accusati di omessa denuncia di reato da parte di pubblico ufficiale, il primo, e per mancato controllo il secondo. La vicenda giudiziaria ha inizio nella tarda primavera del 2010 quando Paradiso, vigile urbano del paese, secondo l’accusa, non avrebbe accertato materialmente la residenza di un nuovo cittadino di Colletorto che, sempre secondo l’accusa, era diversa rispetto a quanto aveva dichiarato.

La prassi burocratica vuole che quando in paese arrivi un nuovo residente chi di dovere, in questo caso la polizia Municipale, debba verificare direttamente che quanto dichiarato nella documentazione corrisponda alla realtà, ossia che casa e indirizzo corrispondano. Questa omissione di controllo, poi, non sarebbe denunciata dall’ex primo cittadino Tosto alle autorità competenti. Il verdetto di assoluzione è stato preso con tanta gioia e soddisfazione sia dagli imputati che dal legale di Tosto, l’avvocato Fabio Del Vecchio. «C’è soddisfazione per la fine positiva di questa storia ma anche per il lavoro fatto durante e nel processo che ha fatto emergere l’inconsistenza dell’impianto accusatorio».

Più informazioni su