Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ex ministro Alemanno visita Molise, Sovranisti: “Noi per Di Giacomo”

Più informazioni su

Gianni Alemanno visiterà Termoli, ospite del partito “Movimento per la Sovranità” e di Carlo Perrella, coordinatore per il Molise. L’ex ministro delle politiche agricole e forestali sarà a Termoli martedì 27 febbraio alle 20.30 allo stabilimento balneare del lungomare sud Bahia Azzurra. L’ex sindaco di Roma farà tappa nella stessa giornata anche a Venafro alle 9.30 ed Isernia alle 10.30. Nel pomeriggio arriverà a Campobasso in via degli Orefici 60 dove terrà una conferenza stampa, per poi dirigersi a Cercemaggiore alle 16 e a Larino alle 18, prima della serata termolese.
«Mai come in questa fase è per noi importante portare avanti un progetto politico serio basato su una programmazione rispettosa delle esigenze del territorio molisano – fanno sapere i coordinatore regionali del Movimento –. Dobbiamo cercare di salvare il Molise e l’Italia da un destino di semplice colonia. Per questo cercheremo di offrire un’adeguata organizzazione di partito, senza la quale è impossibile costruire una struttura veramente radicata nel territorio e in grado di incidere positivamente nelle istituzioni».
I Sovranisti hanno poi ribadito l’appoggio al giudice Enzo Di Giacomo per la guida della Regione Molise. «Diremo chiaramente – ha affermato Carlo Perrella – quali saranno le persone che avranno il nostro totale appoggio alle politiche in programma il prossimo 4 marzo. Ci siamo riuniti più volte negli ultimi giorni – ha continuato Perrella – per trovare una sintesi e alla fine abbiamo trovato convergenza sui nomi che renderemo noti martedì. Siamo un Movimento in netta crescita, siamo presenti sul territorio, ci siamo radicati con la nascita di tantissimi circoli in entrambe le province e crediamo di poter dare il nostro contributo anche in vista delle politiche. Le regionali? Sulle elezioni in programma ad aprile siamo stati chiari in diverse occasioni e ribadiamo ancora una volta la nostra posizione: per noi l’unica figura di riferimento che al momento potrebbe essere il candidato presidente è il giudice Di Giacomo».

Più informazioni su