Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Diciamolo con il Cuore, concerto di solidarietà al Savoia

Più informazioni su

È in programma il 3 gennaio alle 20 al Teatro Savoia di Campobasso il Concerto di Solidarietà e Pace ‘Diciamolo con il Cuore’. L’iniziativa, che rientra nel cartellone ‘Un Natale…coi fiocchi!’ promosso dal Comune di Campobasso, è curata dall’Associazione culturale Ethos, in collaborazione con la Regione Molise, la Fondazione ‘Il Cuore delle Donne’, Acli Molise e l’Associazione Digital Media.

A esibirsi sul palco del Savoia sarà il coro gospel and spirituals ‘Ancient Souls’, diretto da Rita D’Addona, con la partecipazione della ‘Epic Music Orchestra’ e Alberto Di Lecce alla zampogna. Special guest della serata la voce soul di Josette Martial.

A presentare l’evento, nella sala consiliare di Palazzo San Giorgio, ieri mattina, venerdì 29 dicembre, il primo cittadino di Campobasso, Antonio Battista insieme all’organizzatrice e direttrice del coro, Rita D’Addona. Un grazie da parte di quest’ultima è andato all’assessorato alla Cultura e a tutta l’amministrazione di Palazzo San Giorgio per aver voluto ancora una volta essere vicini alla solidarietà. A sua volta il sindaco ha invitato la cittadinanza a prendere parte alla serata. «Questo cartellone, con iniziative di circa un mese – le parole di Battista – promuove le energie del territorio e attività culturali di livello, proprio come lo spettacolo al quale il 3 gennaio avremo modo di assistere».

La D’Addona ha, poi, ricordato come quest’anno il concerto coincida con il ventennale della nascita del coro. «Un traguardo importante che ci emoziona e che il coro ha voluto condividere con l’Epic Music Orchestra e con Josette Martial. Quella del 3 gennaio – ha detto D’Addona – sarà una serata all’insegna della musica, in una dimensione internazionale perché, non bisogna dimenticare come la musica sia un linguaggio universale. Nello stesso tempo – ha proseguito – il messaggio è quello della solidarietà e della pace per il nuovo anno che questo evento si appresta a inaugurare nella città di Campobasso, la quale, ormai da tempo, accoglie questo messaggio di speranza, capace, come spesso Papa Francesco ci ricorda, di plasmare il nostro cuore a messaggi positivi». Proprio come la solidarietà promossa attraverso l’iniziativa, che vedrà destinare una parte del ricavato alla prevenzione e alla cura delle malattie del genere femminile.

«Simili eventi hanno già consentito di promuovere ad esempio all’interno del carcere di Benevento screening per le donne recluse. La finalità è appunto quella di poter dare una mano alla prevenzione delle malattie di genere», ha concluso D’Addona.

Più informazioni su