Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Hidro Sport, vittorie al Gran Prix Sprint e 27 medaglie conquistate

Più informazioni su

Dopo il buon esordio nella prima tappa, la Hidro Sport si conferma con ottime performance anche al secondo appuntamento del Gran Prix Sprint: nella piscina di Venafro, i nuotatori gialloblu delle categorie Esordienti A e B sono meritatamente saliti sul podio complessivamente per 27 volte: il medagliere finale infatti parla di 10 ori, 10 argenti e 7 bronzi.

A conferma del valore aggiunto che la Hidro Sport trae dal lavoro di squadra, è arrivato l’en plein nelle due staffette, entrambe medaglia d’oro; nella 4×50 mixed Esordienti A davanti a tutti è finito il quartetto composto da Lorenza Santoro, Mario Castagnoli, Antonio Iacovelli e Alisia D’Agnone, nella stessa gara, per gli Esordienti B, hanno avuto la meglio sugli avversari Giovanna Muccitto, Gabriele Carfagna, Sara Colalillo e Mario Triventi.

Nella categoria Esordienti A – Femmine, stupenda tripletta gialloblu nei 100 stile libero: la meritata vittoria di Alisia D’Agnone (1’06’’3 il suo tempo) è stata coronata dal secondo posto di Lorenza Santoro (1’08’’7) e dal bronzo di Giorgia Picciano, giunta ad un soffio dalla compagna di squadra (1’08’’8). L’altro oro di categoria è stato appannaggio di Lorenza Santoro nei 50 dorso (33’9); nei 50 rana sono arrivati un argento con Claudia De Tullio (40’’2) e un bronzo conMaira Miranda (50’’9), mentre nei 100 delfino Alisia D’Agnone ha incrementato il proprio medagliere personale con un ottimo bronzo (1’18’’0).

Per i pari categoria maschi, un oro a testa per Mario Castagnoli nei 100 rana (1’19’’8) e Marco Di Lena nei 50 stile libero (28’’4), quest’ultimo di poco davanti al compagno di squadraErmanno Tedeschi, terzo con 29’’0. Mario è salito sul podio anche nei 100 misti (terzo con 1’15’’9), mentre Marco ha trovato il secondo posto nei 100 dorso (1’12’’0), davanti a Mario Colalillo, terzo con (1’13’’6). A chiudere l’ottimo medagliere di categoria, l’argento di Antonio Iacovelli nei 50 delfino (31’’9) e di Ermanno Tedeschi nei 100 misti (1’14’’9).

Tra le ragazze degli Esordienti B, bella affermazione per Giulia Castagnoli, oro nei 50 rana con il tempo di 49’’6 (nella prima tappa aveva conquistato l’argento nei 100 rana) e per Sara Colalillo, vincitrice dei 100 stile (1’22’9), davanti a Domitilla Oriente, seconda con 1’26’’1. Sara va a medaglie anche nei 100 delfino, (seconda con 1’35’’9), precedendo l’altra gialloblu Liliana Carrino, terza con 1’43’’1, mentre nei 50 dorso lascia il segno Giovanna Muccitto, seconda con 42’’4.

Tra i maschietti, invece, trovano gloria e medaglie Michele Gasbarrino, primo nei 50 delfino (39’’2) e Mario Triventi, oro nei 50 stile (34’’7); nella stessa gara, buon secondo posto diGabriele Carfagna (35’’3), che replica l’argento anche nei 100 rana, nuotati in 1’37’’3.

«Da Venafro anche questa volta sono giunte buone notizie – il commento di Toni Oriente, tecnico e presidente della Hidro Sport – a conferma delle incoraggianti prestazioni della prima tappa del Gran Prix; la stagione è iniziata da poco ma quanto fatto finora ci sta dimostrando che lo stato di forma e di concentrazione dei ragazzi è molto buono; tutto questo per merito del loro impegno e della professionalità dei nostri tecnici che li seguono costantemente e che ringrazio per il lavoro svolto».

Più informazioni su