Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Protezione civile, in vendita gadget natalizi. “Aiutateci ad aiutare”

Più informazioni su

Si lavora senza sosta nella locale sezione della “Protezione Civile Rgpt Carabinieri in congedo di Portocannone” per confezionare i gadget natalizi dal cui ricavato, poi, si andranno a finanziare le attività. Penne munite di una doppia punta, una tradizionale e una per i tablet, e un’agenda.

«Abbiamo pensato a questa forma di autofinanziamento – dichiara il presidente della sezione, il maresciallo Marino De Carlo – per mettere in cantiere le nostre normali attività. I ragazzi stanno confezionando le penne mentre nei prossimi giorni arriveranno le agende. Contiamo di poter metterle a disposizione della cittadinanza dalla prossima settimana». Il prezzo base è di cinque euro ma «l’offerta è libera e, non nascondo – continua De Carlo – che offerte superiori ci farebbero molto comodo perchè ci permetterebbero di poter respirare economicamente e allo stesso tempo rispondere in maniera tempestiva, con mezzi e uomini ed equipaggiamento adeguato, alle esigenze ed emergenze che si proporranno».

Negli anni il “Rgp Carabinieri in congedo in Portocannone “, vista la concomitante assenza dei Vigili Urbani e dei Carabinieri, è diventato un punto di riferimento per l’intera comunità non solo per situazioni di emergenza, neve e allagamenti ma anche per eventi sismici visto che l’Rgpt fa parte della Colonna mobile del Molise ed ha dato il proprio contributo d’aiuto durante i giorni del terremoto del Centro Italia; inoltre ha regolamentato il traffico stradale in occasioni di feste o di situazioni di emergenza stradale e ha collaborato per il recupero di persone scomparse e per l’accompagnamento di anziani soli o in difficoltà nei presidi sanitari per svolgere analisi specialistiche.

«Per questi motivi – conclude De Carlo – siamo noi questa volta a chiedere un aiuto, un piccolo contributo per poter continuare ad essere al fianco della nostra comunità». La vendita dei gadget verrà effettuata sia porta a porta che attraverso l’allestimento di gazebo in piazza.

Più informazioni su