Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Unimol, lettura e dialogo con l’autore per ragazzi Daniele Aristarco

Più informazioni su

Il “Museo della scuola e dell’educazione popolare” e il Centro di ricerca Ce.S.I.S. del Dipartimento di Scienze Umanistiche Sociali e della Formazione di UniMol, presentano all’interno della rassegna “Indovina chi viene al Museo?” l’incontro con l’autore Daniele Aristarco.

Rassegna che intende proporre ed offrire una serie di dialoghi a più voci con gli autori dei testi di letteratura infantile e giovanile; una serie di incontri aperti e orientati ad un ampio spettro di pubblico; per i più adulti, sul piano della conoscenza del mondo creativo e del “laboratorio di scrittura”, per i più ragazzi, con il loro diretto coinvolgimento alle numerose e variegate attività didattiche, che vanno dai percorsi di avvicinamento alla lettura, alle esperienze vivibili nell’ambiente museale.

Per l’appuntamento di domani, mercoledì 13 dicembre, l’ospite del Museo della Scuola di UniMol è lo scrittore per ragazzi Daniele Aristarco che presenterà il suo ultimo libro “Io dico no. Storie di eroica disobbedienza” pubblicato quest’anno dall’Einaudi Ragazzi. Il libro illustra 35 storie di personaggi che nei rispettivi percorsi di vita, con i loro no, hanno saputo cambiare il corso della loro esistenza.

Il libro poi, apre tante finestre su epoche storiche diverse, utilizzando la prosa con molta musicalità e fluidità e presentando una pluralità di punti di vista. Aristarco nel suo libro racconta la storia dell’umanità attraverso l’opposizione di uomini e donne a prevaricazioni e soprusi; in questo percorso narrativo l’autore vuole ribadire che le ingiustizie non sono un evento naturale e immodificabile. L’uomo, proprio agendo nella storia, può modificarli, opponendosi, ribellandosi, protestando. Essere vivi, dice l’autore nell’epilogo, significa proprio modificare la vita, essere agenti del cambiamento, intervenire sulle vicende della storia. Non rassegnarsi.

L’incontro, previsto interamente all’interno degli spazi del Museo della scuola (Residenza Universitaria Vazzieri – Via Gazzani) è articolato in due momenti. Il primo, che prenderà avvio alle 15,30 e fino alle 17 propone un momento di lettura partecipata dell’autore con i ragazzi (età consigliata 8-13 anni, prenotazione obbligatoria a cesis@unimol.it), a seguire dalle 17.30 sarà la volta del dialogo a più voci tra alcuni studiosi, lettori e docenti con lo scrittore.L’autore inoltre, nel corso della mattina dello stesso giorno 13 dicembre, incontrerà gli allievi delle scuole alle 8.30 nella Scuola Secondaria di primo grado F. D’Ovidio di Campobasso e alle 10.30 all’Istituto Comprensivo Madre Teresa di Calcutta nella sede di Ferrazzano.

Più informazioni su