Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Auser Molise, due incontri per combattere la violenza sulle donne

Più informazioni su

Alla presenza della Presidenza Regionale dell’Auser Molise e dei Circoli Auser territoriali, lunedì 6 novembre nella Sala della Cgil Molise, ha preso il via un percorso, con la costituzione dell’Osservatorio Regionale Pari Opportunità e Politiche di Genere, «che rimette al centro la donna e le politiche di genere, in un’ottica di partecipazione attiva e di collaborazione tra gli uomini e le donne iscritte all’Auser e non solo», spiegano i promotori. In vista del 25 novembre e della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” l’Auser Molise e l’Assessorato alle pari opportunità del Comune di Campobasso hanno organizzato due appuntamenti, il primo sabato 11 novembre alle 16.30 nella Sala Consiliare Comunale di Campobasso dal titolo “Il contrasto alla violenza di genere in Molise”, per far conoscere le azioni e le attività istituzionali, dei Centri Antiviolenza e delle Forze dell’Ordine, e il secondo appuntamento sabato 18 novembre per conoscere meglio la legislazione regionale e nazionale.

L’assemblea dei presenti nel corso del primo incontro ha approvato all’unanimità il regolamento interno dell’Osservatorio, riprendendo quello nazionale e calandolo nella realtà regionale, per diffondere la cultura della parità di genere e delle pari opportunità. Componenti dell’Osservatorio sono tutte le Presidentesse, vice–presidentesse e componenti dei direttivi dei Circoli Auser del Molise, ed è stata eletta quale Rappresentante dell’Osservatorio Regionale, Aida Trentalance.
«Bisogna ripartire dalle scuole, dai luoghi di lavoro e dalle Università per avviare campagne di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne in tutte le sue forme – spiegano – È indispensabile, partendo dalle scuole, formare uomini e donne consapevoli e che contrastino ogni forma di violenza nel futuro. Sottovalutare i problemi oggi, e definirli “una ragazzata” o “un momento di raptus” non aiutano a prendere coscienza del problema, bisogna evitare che la donna si senta responsabile e sempre più sola rispetto a questo problema».

«La costituzione dell’Osservatorio rappresenta un passo fondamentale che – come sottolineato dal Presidente Auser Regionale Molise Dante Leva – sia di auspicio e da “trampolino di lancio” per la realizzazione di progetti più ambiziosi come l’apertura di un centro ascolto donna all’interno della sede dell’associazione regionale e di uno sportello antiviolenza nel territorio regionale.

Più informazioni su