Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Campionati nazionali universitari, attese 6mila persone in Molise

Più informazioni su

Le condizioni degli impianti sportivi molisani che ospiteranno i Campionati nazionali universitari 2018 al centro del nuovo incontro tra il comitato organizzatore e i sindaci dei comuni coinvolti. La manifestazione si svolgerà in primavera e dovrebbe richiamare in Molise fino a 6mila persone, tra atleti e staff tecnici.

«Questa è un’occasione da cogliere appieno, un grande evento per UniMol, Cus Molise e per tutta la regione – spiega il presidente del comitato organizzatore Raffaele Pagano – la macchina organizzativa sta andando avanti e tutti insieme dobbiamo dare il massimo. E’ solo perseguendo e proseguendo su questa strada, con questa unità di intenti, che possiamo pensare di vincere e superare al meglio la sfida che ci attende. Non è, e non sarà semplice, ma con la disponibilità e il lavoro di tutti possiamo avere consapevolezza di riuscita. Per quanto concerne poi l’assegnazione delle varie discipline – prosegue Pagano – abbiamo scelto una prima sede per ogni disciplina sportiva e in opzione una seconda, cercando di coinvolgere tutti i Comuni, anche perché è nostra intenzione dare massina visibilità al territorio senza tralasciare nessuno. Nulla però è ancora deciso in maniera ufficiale».


Nel corso dell’incontro hanno preso la parola anche i rappresentanti dei singoli Comuni, rappresentando e illustrando la situazione delle strutture. Strutture che saranno prima sotto la lente del comitato organizzatore e poi del Centro Universitario Sportivo Italiano che avrà l’ultima parola.

«I Campionati nazionali universitari si organizzano solitamente in un’unica sede – sottolinea Maurizio Rivellino, presidente del Cus Molise e membro del comitato organizzatore – l’idea lanciata e fortemente sostenuta dal rettore Gianmaria Palmieri di coinvolgere l’intero tessuto territoriale non solo è stata accolta con particolare soddisfazione dal Cusi, ma permetterà anche alla nostra regione di esporsi in tutte le sue peculiari specificità, in una cornice di visibilità piena e d’insieme».

Più informazioni su