Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Guerra tra Comune e Seac, scatta diffida. Domani vertice in Prefettura

Più informazioni su

“Se non accetterà i soldi che abbiamo messo sul piatto, dichiareremo la società inadempiente”. Il Comune si prepara a dichiarare guerra alla Seac, azienda che gestisce il trasporto pubblico a Campobasso e che ha fatto cadere nel vuoto la proposta presentata dall’amministrazione.
Lo scorso 2 novembre sarebbe dovuto entrare in vigore il nuovo piano grazie al finanziamento promesso dall’amministrazione alla società: con poco meno di 400mila euro, per palazzo San Giorgio si sarebbero potute ripristinare le corse garantendo 90mila chilometri e l’assunzione degli otto lavoratori licenziati. Risorse che consentirebbero di coprire il servizio fino a marzo. Inutile dirlo, la Seac non ha nemmeno risposto al Comune.
Uno sgarbo che ha provocato la reazione veemente dell’assessore Francesco De Bernardo. Oggi, 8 novembre, rispondendo in Consiglio comunale ad una interrogazione di Roberto Gravina che ha chiesto chiarezza sui debiti e i crediti vantati da Seac nei confronti del Comune, ha lanciato l’ultimatum: «Invieremo una diffida alla società».
Il primo chiarimento tra l’amministrazione e l’azienda concessionaria del trasporto urbano ci sarà domani mattina, quando in Prefettura si svolgerà un nuovo vertice.

Più informazioni su