Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Molise Tour Bike, in squadra arriva Alessandro Iannaccone

Più informazioni su

La Molise Tour Bike piazza un altro colpo e rinforza ulteriormente il suo reparto corse. Il presidente Gennarelli si è assicurato per la prossima stagione le prestazioni diAlessandro Iannacone. Qualità ed esperienza sui pedali, dunque, per il team giallo-fluo che aggiunge così una freccia importante al proprio arco in vista dei tanti impegni in calendario.

«L’idea nasce dalla condivisione del grande progetto molisano voluto fortemente dal presidente Giuseppe Gennarelli che, in pochi anni insieme ai suoi amici e collaboratori ha creato una squadra super – afferma il neo acquisto Alessandro Iannacone – La possibilità di far parte di un team composto da atleti della nostra regione con tutti sponsor locali, mi riempie di orgoglio. L’ultima stagione, vissuta in una squadra campana, è stata molto bella. Ho conosciuto nuove persone e nuovi amici. Nonostante questo, però, il mio desiderio è stato sempre quello di correre con una squadra molisana, soprattutto con il gruppo del presidente Gennarelli che con il suo grande entusiasmo, mi ha sempre coinvolto. Sono davvero felice di poter cominciare questa nuova avventura targata Molise Tour Bike».

«I miei obiettivi, che coincidono con quelli della squadra, saranno: il Trofeo dei Parchi Naturali, il campionato regionale e l’Abruzzo Cup. Non nascondo che ho anche altri obiettivi importanti a livello nazionale. Spero di riuscire a centrare anche una vittoria assoluta che nell’ultima stagione non è arrivata ma confido nel prossimo anno anche per mio padre che mi segue in tutte le trasferte».

«Rispetto a Paolo Bettini ho meno esperienza – continua – ma spero di dare comunque il mio contributo al gruppo. Con lui e gli altri compagni di squadra ci sono tutti i presupposti per fare una grandissima stagione perché la voglia e la forza per portare a casa tanti risultati non mancano di certo».
«Sono tre anni che corro e per me tutte le gare che ho disputato sono il miglior risultato perché ho sempre dato il cento per cento. Vengo da una stagione dove mi ero posto come obiettivi il primo posto tra gli elite master nel Trofeo Sentieri e Sapori e il primo posto di squadra. Entrambi sono stati centrati».

«La bici mi fa stare bene e la uso per staccare la spina dai miei impegni universitari e di lavoro. Trovare il tempo per allenarsi è dura ma questo mi motiva parecchio e mi spinge a fare sempre meglio».

Più informazioni su