Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

La mostra dei biglietti del mare ” emozionante e misteriosa”

Più informazioni su

Sul libro delle firme qualcuno l’ha definita emozionante, interessante, bellissima e addirittura un po’ misteriosa per quel velo di mistero che si cela dietro alle mani di scrive messaggi, li chiude in una bottiglia e li dona al mare. Fino a quando il dottor Regnoli, insieme al suo fedele compagno a quattro zampe e al suo amico Piero Di Ioia, arriva sulle spiagge dell’Adriatico che bagna l’Abruzzo, il Molise e la Puglia, le raccoglie e le trasforma in una esposizione che ogni anno fa tappa al castello ad agosto.

Anche quest’anno, la fortezza sveva ha accolto la decima mostra e oltre 150 biglietti, messaggi, dediche, frasi d’amore, scuse e addirittura mimose racchiuse nelle bottiglie del succo di frutta. Il dottor Regnoli, come un vero Cicerone, ha raccontato ai tanti visitatori le lunghe camminate in spiaggia e la tante bottiglie trovate a terra, nascoste tra i rami. «C’è sempre tanta curiosità» racconta mentre illustra anche l’ultima delle tante avventure che lo hanno visto protagonista: consegnare una rosa il 5 agosto 2017 a Peschici, proprio come chiedeva la mittente della lettera nel biglietto lasciato in bottiglia e donato al mare un anno prima.

Da oggi si ricomincia a cercare, « Con l’ultima mareggiata e temporale chissà cosa sarà arrivato sulle spiagge». Bisogna ripartire alla ricerca delle bottiglie e dei messsaggi del mare, per allestire la mostra del prossimo anno. «Qui vengono da tutte le parti del mondo – racconta mentre sfoglia il grande libro delle firme e delle presenze, con i pensieri di chi visita l’esposizione – Australia, Torino, Vicenza, Bergamo. Un signore viene da dieci anni a vederla, per lui é un appuntamento fisso. E anche per noi».

Più informazioni su