Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Concorso letterario e piazza intitolata a De André: attesa Dori Ghezzi

Più informazioni su

Ci sarà anche Dori Ghezzi, la storica compagna di Fabrizio De André domani, sabato 7 giugno, dalle 16 a Pietracatella alla giornata conclusiva del progetto “Crêuza de mä, un incontro tra musica e letteratura”. Il paese sarà in festa per inaugurare la denominazione della piazza – area parco giochi – all’artista genovese Fabrizio De Andrè.
L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione comunale di Pietracatella, grazie all’impegno e alla sinergia tra l’ente e diversi istituti scolastici locali (l’Istituto di Istruzione Superiore M. Pagano di Campobasso, la Scuola Primaria e Secondaria di Pietracatella, l’Istituto Comprensivo di S. Elia a Pianisi, il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Riccia), la collaborazione della Pro Loco “Pietramurata” e della Fondazione Molise Cultura, il patrocinio della Regione Molise e della Provincia di Campobasso e con il patrocinio morale della Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus.
Dopo la cerimonia di denominazione dell’area sottostante al Belvedere, centro del paese, segue nella sala consiliare di Pietracatella una tavola rotonda. Saranno presenti l’ospite d’onore Dori Ghezzi (Presidente Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus) e Monsignor Gian Carlo Maria Bregantini – Delegato CEI Mezzogiorno e Lavoro – Arcivescovo di Campobasso-Bojano. Inoltre, interverranno al convegno conclusivo anche i rappresentanti delle istituzioni locali che saranno moderati da Stefano Sabelli (Attore e Direttore Artistico del Teatro del LOTO di Ferrazzano). Parteciperanno anche gli studenti delle scuole locali che hanno aderito all’iniziativa: il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Riccia, che leggeranno le recitationes “Hotel Supramonte” e “S’i fossi foco”, assieme alle Scuole di Pietracatella che hanno realizzato e proieterranno il cortometraggio dal titolo “La strada”.
In chiusura dell’incontro si terrà la premiazione dei vincitori della prima edizione del concorso letterario nazionale “Crêuza De Mä, F. De Andrè”. Un bilancio positivo per la partecipazione al concorso, terminato il 22 maggio, che ha visto arrivare da tutta Italia 77 elaborati per entrambe le categorie, adulti e giovani, sia nella sezione narrativa che per quella dedicata alla poesia. Ai concorrenti della categoria adulti verranno assegnati dei premi in denaro, per entrambi i vincitori delle sezioni, poesia e narrativa, andranno rispettivamente: 200 euro al primo classificato; 50 euro (a titolo di rimborso spesa) con targa e diploma al II e al III classificato.

Più informazioni su