Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

DAL BARATTO ALL’E COMMERCE: IL FUTURO DELL’ECONOMIA PASSA PER IL WEB

Più informazioni su

Dalle forme tradizionali del commercio, partendo dall’evoluzione stessa della Fiera d’ottobre di Larino, fino alla proiezione verso il futuro e le nuove opportunità imprenditoriali che possono derivare dal mondo dell’E commerce. Il convegno di sabato 13 ottobre ha aperto le porte a una riflessione complessiva su quelle che sono state e quelle che saranno le forme di sviluppo e le strategie su cui puntare per arricchire e allo stesso tempo potenziare l’imprenditorialità locale. Tema quanto mai calzante, perfettamente inserito nella 270esima edizione della Fiera di Larino, evento che nei secoli è riuscita grazie alle proprie capacità ad affermarsi a livello territoriale. E’ toccato a Demetrio Di Fonzo, imprenditore larinese, nonché presidente di un consorzio nazionale di ottica, ragionare assieme ai presenti sull’evoluzione del commercio nei secoli, aprendo una pagina di riflessione sulle opportunità e gli stimoli futuri che una impostazione virtuale e basata sul web possono apportare alla crescita del settore. Punto di partenza la storica Fiera larinese. Ripercorrendo le fasi salienti dell’evoluzione della stessa, evidenziando l’importanza che una manifestazione del genere ha ricoperto per il commercio, Di Fonzo ha analizzato peculiarità e vantaggi che un appuntamento del genere riflette sulla comunità e allo stesso tempo su quanti agiscono nel mondo dell’imprenditoria. «La Fiera è un luogo dove mostrare e far conoscere il territorio. Un luogo di incontro e di promozione», ha sottolineato. Alla base di tutto c’è il Business: quello rivolto agli esperti di settore, quello rivolto ai potenziali clienti. Ed è a questo punto del processo di evoluzione che, nel caso della Fiera di Larino che affonda le radici 270 anni fa, ci si trova catapultati da un mondo in cui il “baratto” costituiva la leva trainante dell’economia, a una realtà imprenditoriale sempre più virtuale, dove acquisti e vendite avvengono tramite web. Demetrio Di Fonzo ha proposto a questo punto un video esemplificativo di quello che è il presente, ma soprattutto di quello che sarà il futuro, del commercio. «E’ il processo evolutivo della Fiera – ha affermato – il 3D via web: il soggetto si registra nella pagina virtuale e sempre virtualmente entra e compra. E’ la commercializzazione di servizi realizzati attraverso internet, un sistema che si sta sempre più sviluppando. E’ il nuovo mercato. Il futuro. L’Italia, per l’e commerce, è la prima. E I consumatori sono gli stessi delle Fiere». A riallacciarsi al discorso ampiamente affrontato da Demetrio Di Fonzo è stato Pietro Colagiovanni, consulente del Commercio a Campobasso, il quale, partendo da un esempio concreto, ha messo in evidenza la necessità di creare un ambiente favorevole all’esperienza dell’E commerce anche qui in Molise.
A introdurre i relatori il vicesindaco di Larino Giovanni Quici. Presente inoltre l’assessore Michele Urbano e il consigliere provinciale Donato D’Ambrosio.

Più informazioni su