Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“MOLISANNIO CON BENEVENTO E AVELLINO”, L’IDEA DI LEGA SANNITA

Più informazioni su

A rischio l’autonomia della Regione Molise? L’eventualità c’è e per contrastare l’ipotesi che ai più non piace, Lorenzo Lommano, leader del movimento Lega Sannita, pensa a un ampliamento dei confini. Un’idea che a suo avviso potrebbe tranquillizzare anche il governatore Iorio che sul tema si mostra particolarmente allarmato.
«Se la Regione Molise vuole continuare a vivere – ragiona Lommano – c’è urgente bisogno di rivedere i propri confini territoriali e, quale occasione migliore la fusione tra il Molise con le provincie di Benevento e quella di Avellino?».
Per il vertice di Lega Sannita «è nostro prioritario interesse far partecipare con pari dignità le due province irpino-sannite di Benevento ed Avellino in un progetto più ampio che ricostituisca la Regione Sannio, il Molisannio di oltre un milione di abitanti con capoluogo Campobasso. E’ noto che in Campania – prosegue Lommano – è in atto una feroce polemica da parte delle popolazioni sannite, c’è l’evidente richiesta di un destino autonomo dalla Campania per le due provincie di Benevento ed Avellino mentre dall’altra parte della medaglia, c’è la certezza e la sicurezza che il piccolissimo Molise continuerebbe a sopravvivere. A guadagnarci presidente Iorio, sarebbero tutti -prosegue Lommano – ci guadagnerebbero le province di Avellino e Benevento che si staccherebbero definitivamente ed una volta per tutte dalla Campania e da quel napolicentrismo che arruffa e acchiappa tutto, ci guadagnerebbe il Molise che a questo punto non correrebbe più nessun rischio di sparire geograficamente e politicamente».

Più informazioni su