Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Film su Cristo con Lionello e Frassica, il set nel centro storico con 70 comparse del posto

Partiranno lunedì 18 marzo a Larino le riprese di "Il sole dei cattivi", rivisitazione in chiave moderna della vita di Gesù. Quattro giorni di ciak fra Cattedrale, palazzo Ducale e la parte più alta del paese, il Golgota dove verranno girate le scene della crocifissione. Il regista Paolo Consorti ha scelto il centro frentano dopo un sopralluogo. L’Associazione Car all’opera per realizzare i vestiti di circa settanta figuranti del posto.

Più informazioni su

Il centro storico e la parte più alta di Larino scelti come luogo ideale per girare le scene della Passione di Cristo in un film che sarà una rivisitazione della vita di Gesù. Una pellicola con Luca Lionello e Nino Frassica sotto la direzione di Paolo Consorti. Da lunedì prossimo il centro frentano si trasformerà in un set cinematografico. L’associazione Culturale Artistica Ricreativa larinese è già all’opera per la realizzazione dei vestiti d’epoca che verranno indossati dai circa 70 figuranti, alcuni dei quali arriveranno da Montenero di Bisaccia.

Si chiamerà “Il sole dei cattivi” il film che verrà girato in parte a Larino la settimana prossima. Il progetto voluto dal regista Paolo Consorti ha scelto il paese bassomolisano per il suo patrimonio artistico–culturale. «Stanno girando un film sulla vita di Gesù – spiega l’assessore comunale alla Cultura Massimo Starita – Tramite amici comuni, il regista si è messo in contatto con me perché cercava un paese del Sud dove poter girare le scene degli ultimi giorni di vita di Cristo. Ha saputo che a Larino si svolge tutti gli anni la Passione ed è venuto qui per un sopralluogo». Il paese frentano l’ha conquistato e tra poco il set si sposterà in Molise. «La nascita di Gesù bambino è stata girata a Grottammare, nelle Marche, durante il Presepe vivente». A Larino verranno utilizzati il Centro storico, la Cattedrale di San Pardo, il Palazzo Ducale e come Golgota la parte più alta del paese.

Ottenuto il sì anche dei parroci del paese per un film che uscirà dai canoni del classico per mostrare la vita di Gesù in chiave moderna, il Comune ha coinvolto l’associazione Culturale Artistica Ricreativa (conosciuta comunemente con l’acronimo Car) che già si occupa di numerose manifestazioni, fra le quali proprio Presepe e Passione vivente. Proprio la Car sta realizzando circa 70 vestiti che verranno indossati dai figuranti scelti fra i membri della stessa associazione e altri provenienti da manifestazioni simili che si svolgono a Montenero di Bisaccia. «Il film sarà utile per valorizzare il patrimonio artistico e culturale di Larino» rimarca Starita, alle prese coi preparativi logistici. «Per dare spazio al set dovremo chiudere alcune strade e preparare delle ordinanze che permettano al cast di lavorare al meglio».

Confermata la presenza dei due attori principali, Luca Lionello (figlio del compianto Oreste) e Nino Frassica. «Ci sarà anche un terzo artista di grido, ma il regista ha preferito non svelare il nome» fa sapere Starita. Le riprese inizieranno lunedì 18 e termineranno giovedì 21 marzo, dieci giorni prima della Pasqua 2013. «Abbiamo bisogno che la gente sappia del film – conclude Starita – Ci saranno scene in cui occorrerà una larga partecipazione del pubblico».

Più informazioni su